Perizie e stime di violini

Perché far valutare un violino?

Per scoprire se possediamo un piccolo tesoro in casa magari un’oggetto lasciatoci da un parente che sempre abbiamo visto appoggiato su un mobile o rinchiuso in una vetrina ed al quale non abbiamo mai dato la giusta attenzione.

Spesso ci siamo chiesti se avesse qualche valore ma poi non abbiamo mai trovato a chi rivolgerci per approfondire la cosa e ciò che è peggio è che il tempo e la poca attenzione possono finire con deteriorare definitivamente lo strumento per poi magari scoprire all’ultimo che il violino era di qualche valore ma che ormai, rotto e tarlato, non vale che la metà di quanto avremmo potuto ricavarne vendendolo.

Il Museo del Violino redige Certificati di Autenticità e Stima che, in forma verbale, sono assolutamente gratuiti, e ci permettono di farci una precisa idea di cosa possediamo.

Paolo Bandini

Il M. Paolo Bandini si occupa da 35 anni di antiquariato e per 25 anni è stato Perito e Esperto del Tribunale Penale e Civile di Bologna iscritto all’albo dei Consulenti Tecnici del Giudice, la sua grande passione per l’oggetto antico ha fatto sì che le sue ricerche spaziassero in diverse epoche e in più campi.
Approda alla Liuteria dopo un lungo iter di ricerca, a fagli da stimolo è lo zio materno appassionato e collezionista ma sarà più specificatamente il grande Liutaio Bolognese Otello Bignami coevo e grande amico del maestro liutaio sammarinese Marino Capicchioni ad affinare le sue conoscenze.